Diari di viaggio: 4 ore in Lynden Pindling international airport Nassau

IMG_2455.JPG
Che ci fermassimo in Nassau in attesa del volo per Deadman’s Cay (Long Island Bahamas) era scontato! praticamente non esistono collegamenti diretti tra out island nelle Bahamas
Che ne sia stato discusso di questa lunga sosta al Lynden Pindling international terminale voli domestici, durante i meeting organizzativi dell’Harbour Island Sailing Club ne sono sicura al 100%, questo però non mi ha fatto scattare nessun segnale rosso nella mia testa fino a quando siamo atterrati a Nassau ma… Oramai quel che avevo messo in borsa per far passare il tempo (2 libri) era tutto quello che avevo.
Pensate che sia melodrammatica? Ok allora ecco il resto: avete presente 4 ore dico 4 ore in aeroporto soli in attesa del volo? È capitato a tutti direte pero Io non ero sola, magari!!! Eravamo 5 accompagnatori e 15 “skippers età dai 7 ai 15 anni (AIUTO!!!)

IMG_2312.JPG
Ripresa dallo shock iniziale e dopo aver raccolto i nostri bagagli!..e già partendo dalla “stazione degli aeri” in North Eleuthera secondo te puoi fare check in diretto???
l’idea più brillante per far passare il tempo è stata quel di portare la ciurma a fare la “seconda colazione”in quel di “wendy’s” posizionato strategicamente tra il ritiro bagagli, ingresso/uscita aeroporto e area check in..in parole povere la mia idea brillante era stata presa dagli architetti che hanno disegnato l’aeroporto 🙂

IMG_2321.JPG
E qui è successo l’incredibile!! Solitamente ci voglio 20 minuti buoni prima che i miei leoni riescano a decidere la perfetta combinazione di finto bacon, salsicce di plastica e pancake chimici..ed invece …proprio oggi che avevamo ore da sprecare la scelta è stata instantanea!! Se non bastasse il tutto è stato divorato alla velocità della luce come se la prima colazione fatta a casa con uova strapazzate e pane tostato non fosse mai stata mangiata e senza avermi informato ad ogni boccone che “questa colazione è il meglio del meglio” con l’aggiunta successiva “non offenderti mamy” come è di costume.
Tempo massimo per cercare un “nuova idea brillante” 10 min…
Però sono veloce a trovare soluzioni quando sono nella “m” fino al collo… Andiamo in edicola! La mancanza di un’edicola in Harbour Island ci rende curiosi a tutti i tipi di settimanali, mensile e giornali in genere.
Peccato che l’edicolante in questione non fosse interessato a niente altro che a “Marie Claire” del 2010…va bhe siam disperati ma son passati 4 anni magari non aspettare di finire proprio tutto quello che hai in stock 😉
Ecco che così la mia idea brillante n2 ci ha fatto passare ulteriori 3 min..
Volete ricapitolare per capire quanti minuti son passati dal nostro arrivo 30 max 3:30 prima del prossimo volo…e qui sclero!!!!
Questo è quello che ho scritto sul mio diario di viaggio:
Caro chiunque tu sia, responsabile dell’aviazione nelle Bahamas!
Hai mai cerato di spostare un gruppo di ragazzi tra le varie isole delle Bahamas? Se si per quale strana forma di sadismo non pensi che siano necessari voli diretti?

IMG_2325.JPG

Forse facevamo prima ad arrivare a Long Island partendo da Harbour Island sugli optimist!!!

IMG_0049.JPG

son cavoletti per la dieta!

Prova costume….ma anche no brava Sally!

sallychef

Inutile pensarci: la prova costume è andata com’è andata e siamo nuovamente di fronte al bivio: vado in palestra, mi metto a dieta, non voglio più esagerare ……. tutti buoni propositi che andranno a consolidare il percorso verso l’inferno. Quello della dieta!

Il calendario, nemico implacabile quasi come la bilancia, ci indica che presto arriveranno altre feste e altri chiletti. Ma non scoraggiatevi, non è con le diete che voglio tediarvi, non sono la persona giusta per farlo, io le odio!
Poi ci sono casi in cui è giusto farci sostenere e consigliare da seri professionisti, io posso supportarvi con le ricette che, nelle giuste proporzioni, potranno adattarsi alle vostre abitudini alimentari.

View original post 537 altre parole

Oggi cucina chi?? Non io!

Capita sempre i bassa stagione(agosto/novembre) che tutte le scorte accumulate tra spesa via telefono in Nassau e internet nel resto del modo finiscano senza che me ne accorga o come direbbe Jon,non me ne frega che finiscano perché sono troppo impegnata a fare un censimento di tutti gli animali marini del vicinario…e così va a finire che vado a fare spesa come tutte le persone normali, munita di cestino nei negozi di alimentari isolani…in queste occasioni la sperimentazione alimentare raggiunge livelli mai visti! ..non capite? Bhe neppure io capisco come si possa mangiare così:latte condensato, formaggio arancione o liofilizzato, spaghetti in scatola?…mi ricordo che da piccola avevo un libro intitolato “oggi cucino io” sto pensando di scriverne uno intitolato “oggi cucina…..” e il nome del nostro supermercato storico oppure ” ricette gourmet di…” e nome di quello aperto piu recentemente.. Sicuramente in entrambi ci saranno decine di ricette con i broccoli! … E voi che mangiate quando la dispensa è vuota???

IMG_2285.JPG